INDICE DEI DOCUMENTI

PREPARARE LA PARTENZA PER LA FRANCIA: I DOCUMENTI

Prima di addentrarmi in spiegazioni dettagliate sulle pièces che vi verranno chieste, inizio con l’elencarvi i documenti necessari per poter lavorare in Francia.

Non spaventatevi! Con calma e, soprattutto, con tanta pazienza riuscirete ad ottenerli tutti. Sapendo di poter rischiare di passare innumerevoli ore a tu per tu con il telefono, intenti a comporre sempre lo stesso numero, perché, dall’altra parte del cavo, il qualcuno da cui dipende l’avanzamento delle vostre démarches, vi permetta di raggiungere il vostro obiettivo. Insomma, se le carte non arrivano immediatamente, spesso è opportuno darsi da fare da soli per ottenere quanto è necessario. Siate tenaci. Non ve ne pentirete!

Per praticità cercherò, prima di tutto, di elencare i documenti in base alla reperibilità: alcuni potrete richiederli prima ancora di partire; altri, invece, necessiteranno della vostra presenza sul suolo francese per essere emessi. In questo modo eviterete di arrivare all’estero e di scoprire, con sommo stupore, che siete obbligati ad ottenere diverse carte perché il vostro titolo venga riconosciuto e quindi vi permetta di cercare un lavoro.

Ma procediamo con ordine. Ecco, quindi, i documenti che potrete recuperare in Italia mentre preparate la vostra partenza:

-          – Certificazione linguistica DELF, livello minimo richiesto B2.

-          – Iscrizione al collegio IPASVI.

-          – Attestato di BUONA CONDOTTA, rilasciato dal collegio IPASVI in lingua.

-          – Attestato di CONFORMITA’ ALLE DIRETTIVE EUROPEE del vostro diploma di laurea (Mod. G2), rilasciato dal Ministero della Sanità. (Parte in Italia) (Parte in Francia)

-          – Traduzione francese ASSEVERATA dell’attestato di conformità alle direttive europee.

-          – Diploma di Laurea (o suo attestato).

-          – Traduzione ASSEVERATA del Diploma di Laurea

-          – Carriera universitaria contenente la lista di tutti gli esami sostenuti durante il corso di studi e relativi voti.

-          – Traduzione ASSEVERATA della Carriera universitaria con esami e voti.

-          – Estratto di nascita (emesso dai comuni in un formato plurilinguistico).

-          – Stato di famiglia (possibilmente in lingua francese)

-          – Libretto delle vaccinazioni e relativo aggiornamento, tenendo presente che in Francia è richiesto il BCG per la tubercolosi.

-          – Carta d’identità in corso di validità.

-          – Tessera sanitaria in corso di validità.

-          – Fototessere.

-          – Un indirizzo mail valido, del quale dovrete sapere fare lo spelling all’occorrenza.

-          – Curriculum vitae tradotto in francese.

La famosa traduzione asseverata, perentoriamente presente sulla lista, non è altro che una traduzione effettuata da un traduttore giurato che apporrà un timbro particolare sul vostro foglio. Questo farà sì che il documento assuma valore legale.

Una volta ottenute tutte queste pièces, potrete recarvi sur place. Una volta arrivati, sarà opportuno procedere per tappe:

-          – Trovare un alloggio (l’attestazione di domicilio sarà un requisito fondamentale!)

-          – Scheda telefonica con numero francese

-          – Aprire un conto bancario francese per ottenere un RIB (IBAN francese)

-          – Ottenere l’attestato di equivalenza del vostro diploma di laurea presso la DRJSCS.

-          – Iscrizione all’Ordre des Infirmiers (corrispettivo francese del Collegio IPASVI)

-          – Completare il vostro CV con indirizzo e recapito telefonico francese

  – Lettera di motivazione (richiesta al momento della candidatura insieme al CV)

Abbiamo quasi finito. Tirate un respiro di sollievo. Fatto? Fatto! Iniziate a rilassarvi e a pensare che, una volta ottenuto tutto questo, basteranno pochi click per iniziare a candidarsi. Ma non è finita qui, sappiatelo!

Una volta embauchés, e ottenuta il vostro primo bulletin de paie, la caccia ai documenti verrà nuovamente dichiarata aperta:

-          – Numéro Adéli (corrispettivo francese del numero di iscrizione al Collegio IPASVI).

-          – Copertura sanitaria francese.

A questo punto… che la caccia al lavoro sia aperta!

Bon courage à tous!

Marco

Piccolo glossario

Démarches: procedimenti, iter

Pièces: documenti

Embauchés: assunti

Bulletin de paie: busta paga

Bon courage: In bocca al lupo!

2 thoughts on “INDICE DEI DOCUMENTI

  1. salve! ho trovato per caso il tuo blog e devo dire che è davvero ben fatto! i miei complimenti! io sono un laureando in TSRM e progetto in futuro di venire in Francia, sempre se la situazione qui non migliora.

    Ho intenzione infatti di mettermi sotto con la lingua francese nel frattempo.

    volevo chiederti una cosa (ignoranza più totale quando si tratta di faccende burocratiche XD)

    che cos’è la Lettera di motivazione (richiesta al momento della candidatura insieme al CV)?

    ancora complimenti per il tuo blog :D

    • Ciao Valerio, la lettera di motivazione non è altro che una lettera di presentazione in cui chi si candida per un lavoro spiega quali motivazioni lo spingano a candidarsi per quel posto. Su internet trovi numerosi modelli. Prova ad andare su google.fr e a scrivere “modèle lettre de motivation infirmier” ne troveraoi diverse. In alcuni casi, potrai ricopiare i tuoi dati e inviarle tali e quali, la nostra è pur sempre una professione ben precisa! Occhio al CV, non deve essere troppo lungo, altrimenti lo cestinano facilmente. Una pagina, due al massimo. In bocca al lupo! ps grazie per tutti i complimenti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>